Gemellaggio con Jangany

Siamo pronti a riprendere i contatti con Jangany, che seguiamo con interesse fin dall’a.s. 2007-2008. Anche quest’autunno incontreremo padre Tonino Cogoni, presente nel villaggio malgascio fin dal 1989, fondatore e animatore dell’École St. Marie di Jangany. Proseguiremo con la raccolta “Spicciaspiccioli” e troveremo nuovi modi per contribuire, nel nostro piccolo, allo sviluppo di quella realtà. Rimanendo in collegamento epistolare direttamente con il missionario e poi con le news degli “Amici di Jangany”, i quali dall’Italia seguono e promuovono progetti di sostegno a padre Tonino e Jangany.
Il percorso finora compiuto ha visto una grande crescita (tutta promossa dalla scuola): l’attesa di vita è salita da 37 a 45 anni, il villaggio è passato da 400 a 6.000 abitanti; gli studenti sono ormai circa 2.500 e stanno crescendo ancora. La situazione è ancora fragile, perché la povertà rimane ed è segnata dall’aggravarsi del brigantaggio (in assenza di un governo che faccia la sua parte) e da periodi di siccità o dal passaggio di cicloni.

 VAI ALLA PAGINA DEL PROGETTO NEL VECCHIO SITO 

 VAI ALLA PAGINA DELLO “SPICCIASPICCIOLI” NEL VECCHIO SITO 

 SEGUI IL BLOG DEGLI “AMICI DI JANGANY” 

 


Sostieni il progetto di scolarizzazione dei 3.300 bambini e ragazzi di Jangany e la sua savana

  • con una donazione a SHALOM onlus sull’IBAN IT67G0335901600100000016561 oppure sul Conto Corrente Postale n. 1036790507 (causale: “Jangany (Madagascar) Sostegno scolastico e sviluppo”)
  • attraverso il 5×1000 indicando il codice fiscale 97736870011