PdM – Valutazioni d’Istituto

Piano di Miglioramento (PdM)
Rapporto di AutoValutazione (RAV) d’Istituto
Nucleo Interno di Valutazione (NIV)
Nucleo Esterno di Valutazione (NEV)
Invalsi

Dirigente Scolastico: prof.ssa Francesca Subrizi.
Referente e coordinatrice del Gruppo di Autovalutazione: prof.ssa Roberta Pilotto.
Altri docenti: proff. Gina Esposito – Domenico Ernesto Tortola – Luigi Manfellotto – Roberta Goglione – Angelina Scarano – Patrizia Avigo.
Referente e coordinatrice del Gruppo INVALSI: prof.ssa Roberta Goglione.

Piano di Miglioramento (PdM)

Il 10 novembre 2017 è stato rivisto il Piano di Miglioramento (stabilito dal gruppo di lavoro in data 19/01/2016 e rivisto una prima volta il 14/06/2016). Ne sono emerse, puntualizzate, due priorità strategiche e, per raggiungere i traguardi di esito stabiliti. sono state individuate aree di processo, obiettivi di processo e azioni.

Priorità strategica n. 1: cercare di ridurre il numero di studenti non ammessi alla classe successiva nel biennio per la difficoltà ad integrarsi nell’istituzione scolastica.

Traguardi di esito: riduzione del tasso dei non ammessi nel biennio del 5%.

Aree di processo:

  1. orientamento strategico e organizzazione della scuola;
  2. integrazione con il territorio e rapporti con le famiglie.
Obiettivi di processo Azioni
1. Migliorare il rapporto con le famiglie nel rispetto delle competenze reciproche e delle professionalità specifiche. 1. Incontri di formazione per i rappresentanti dei genitori (su organi collegiali, Legge 107 e PTOF, organizzazione della scuola, Piano di Miglioramento, metodologie di comunicazione).
2. Comunicazioni di uno/più membri del Consiglio di Classe ai genitori degli studenti con più di quattro insufficienze alla fine del primo quadrimestre.
2. Organizzare in modo più efficiente le risorse assegnate alla scuola: docenti in orario di completamento, docenti a disposizione ecc. 1. predisposizione di un database delle competenze del personale della scuola per organizzare le risorse umane.

Priorità strategica n. 2: ridurre la percentuale di problematicità in matematica.

Traguardi di esito: riduzione di insufficienze in Matematica delle classi del biennio del 5% a fine anno.

Aree di processo: curricolo, progettazione e valutazione.

Obiettivi di processo Azioni
1. Analisi delle aree di problematicità attraverso prove strutturate comuni intermedie e finali. 1. monitorare il livello delle classi del primo biennio con test semistrutturati (prima parte comune e seconda parte comune per indirizzo) da somministrare alla fine del primo quadrimestre e dell’anno scolastico, test semistrutturato diversificato a seconda di professionale e tecnico  e prove Invalsi nelle classi seconde.
2. Migliorare lo scambio tra docenti e favorire la condivisione degli strumenti adottati. 1. creazione di uno spazio virtuale riservato, attraverso il quale i docenti di Matematica, Fisica e Chimica condividono le verifiche proposte agli studenti, le lezioni particolarmente significative, le indicazioni metodologiche ecc.

Dati raccolti nell’a.s. 2017-2018

 

Invalsi (dati a.s. 2017-2018)

 

 

Rapporto di AutoValutazione (RAV) d’Istituto

 

Rapporto di AutoValutazione a.s. 2017-2018 (29/06/2018).

 

Piano di Miglioramento di Rete Garda Vallesabbia (a.s. 2017-2018)

 

Piano di Miglioramento di Rete Garda Vallesabbia (Progetto di formazione – ricerca – intervento).

 


Le valutazioni precedenti si trovano sul vecchio sito.

 VAI ALLE VALUTAZIONI SUL VECCHIO SITO 

 ESITI ULTIME VALUTAZIONI D’ISTITUTO (EDUSCOPIO E ALTRE) A.S. 2017-2018